Passa ai contenuti principali

Lettera a Ceriscioli

Oggi avevo proprio bisogno di esprimermi, ho fatto il punto della situazione e ho scritto al Presidente della Regione Marche Ceriscioli, a scanso di equivoci ho inviato la lettera anche a tutta la giunta regionale, all'assemblea regionale, a qualche gruppo consiliare e ad una deputata che sta seguendo da vicino la questione terremoto.
Eccola qua, chissà se ci sarà una risposta... (se avete difficoltà a leggere la lettera qui sotto, trovate il Pdf QUI )


Commenti

Post popolari in questo blog

Ricostruzione attività produttive

Se ne parla sempre, in continuazone: "l'economia sarà la prima a ripartire", "le attività produttive avranno la precedenza" e via di seguito.
Potrei iniziare dicendo che, questa tanto sbandierata priorità che viene data alle attività produttive, è talmente urgente da dare alla luce un'ordinanza in merito, addirittura il 9 gennaio 2017 (vi ricordo che il primo sisma c'è stato il 24 agosto 2016), cinque mesi dopo...e senza essere ancora riusciti a dare un riparo decente a buona parte dei lavoratori di questo territorio, che, non mi stancherò mai di ricordare, è prevalentemente agricolo, quindi niente riparo decente agli allevatori e niente riparo agli animali...

Chi si sgola a dire che siamo cocciuti a voler rimanere qui, forse non ha chiaro che si può permettere di fare pranzo e cena tutti i giorni, perchè c'è qualche scemo come noi che presidia un territorio, amandolo, conservandolo e producendo quei prodotti che poi finiscono sulle tavole anche di …

Terremoto, neve...emergenza?

Quello che sta succedendo è enorme, qui da noi è caduto un metro di neve in meno di due giorni, neve pesantissima, ci sono crollati due fienili sotto il suo peso e con l'aiuto del terremoto...
E' tutto davvero spaventoso, sono molto abbattuta per quello che ci è successo, ma in realtà ho una rabbia enorme che mi sale sempre di più, pensando a tutte quelle persone ancora in tenda, nei camper, nelle roulotte, a quegli animali che stanno morendo di freddo e di fame.

Non è vero che non si poteva fare nulla, 5 mesi! Hanno aspettato 5 mesi! Non è un'emergenza è il tentativo deliberato di assassinare tutto un territorio.

Qui in inverno nevica e siamo abbandonati a noi stessi ad ogni nevicata, ora c'è stato il terremoto...ora...ad agosto, poi ad ottobre, poi adesso e poi chissà quando, l'appennino è zona sismica e sull'appennino nevica. Che non mi venissero a dire che questa emergenza è inaspettata. La neve in inverno qui non è inaspettata.

Uno dei fienili che ci sono …